raffica di ordinanze
Sicurezza sul Lavoro

Quarantena lavoratori stranieri in Veneto, nuova ordinanza n.84 del 13/08/2020 – follie istituzionali in corso!

Ci stanno preparando ad un nuovo lock down con una raffica di DPCM e di ordinanze pregne di follie istituzionali per lo più in contrasto con quanto opportunamente e sapientemente partorito dalle sagge menti dei padri costituenti nel secolo scorso.

Altra ordinanza, la n.84 emessa il 13/08/2020 dalla Regione Veneto con validità fino al 06/09/2020 senza abrogare le precedenti, così per rendere le cose semplici e comprensibili  a tutti in un miscuglio normativo degno del sistema giuridico istituzionale italiano.

Allo stato attuale con il regime instaurato di sudditanza psicologica  e completa refrattarietà della popolazione italica alle restrizioni imposte, altro non si può fare che cercare di tutelare giuridicamente parlando nel migliore dei modi la propria azienda e quindi la posizione penale del Datore di Lavoro.

Breve riassunto dell’ordinanza relativamente a quanto di interesse per le aziende con lavoratori provenienti dall’estero.

  • Controllo obbligatorio di persone a rischio provenienti da paesi esteri.
  • Soggetti sottoposti a quarantena obbligatoria
  • Sanzioni
 
Controllo obbligatorio di persone a rischio provenienti da paesi esteri

Fase 3. Test diagnostici e di screening – Obbligo di test diagnostico sierologico rapido con finalità di screening per:

– lavoratori stagionali del settore agricolo  che hanno transitato o soggiornato (o che comunque si sono recati) all’estero nei 14 giorni precedenti, indipendentemente dalla durata e dalla motivazione del soggiorno all’estero.

– tutti i lavoratori recati all’estero per trasferte di lavoro (max 5 giorni) per i quali vigeva la deroga alla quarantena, una volta rientrati dall’estero.

– persone che nei 14 giorni precedenti hanno transitato o soggiornato (basta che ci siano anche solo passati) in Romania o Bulgaria, e che fanno ingresso nel territorio veneto attraverso trasporto di linea terrestre.

Soggetti sottoposti a quarantena obbligatoria

Tutti i soggetti di cui sopra devono comunicare online all’azienda ULSS l’ingresso in Veneto e si sottopongono a quarantena immediata se provengono  da…

regione veneto

oltre a quei paesi già previsti e NON presenti nell’allegato 1 della precedente ordinanza del mese di luglio (allegato 1 dell’ordinanza n.64 della regione Veneto) che resta comunque in vigore fino al 6 settembre 2020. Questo salvo ipotesi di esonero previsti dal DPCM 7.8.2020

Tralasciamo gli screening obbligatori per chi fa ingresso o rientra in Veneto da Spagna, Croazia, Grecia, Malta.

Sanzioni

  • Mancata effettuazione quarantena, mancata comunicazione di ingresso entro 24h dall’arrivo/rientro in Veneto, mancata effettuazione test di screening, comporta sanzioni eventuali penali più 1.000 euro per soggetto che fa ingresso.
  • Datore di lavoro che ammette al lavoro uno o più lavoratori obbligati al controllo senza accertarsi dell’esito negativo, comporta sanzione 1.000 euro per ciascun lavoratore dipendente. 

L’effettuazione del test deve avvenire entro 48 ore dalla comunicazione.

Fino all’esito del test il soggetto rimane in isolamento.

La presente ordinanza ha efficacia dal 14 agosto 2020 al 06 settembre 2020, salvo ulteriori…..

                                                                              *****

Come sempre si raccomanda la massima serenità ed attenzione sul tema, procedendo ad adempiere e regolarizzare quanto già obbligatorio per legge al fine di tutelare e proteggere la posizione giuridica aziendale del Datore di Lavoro, che alla fine è l’aspetto per voi maggiormente importante oggettivamente. 



Appena possibile sarete aggiornati tempestivamente sulla normazione compulsiva che caratterizza questo periodo storico di sudditanza psicologica  e quindi sulle disposizioni da adottare presso le vostre aziende al fine di regolarizzare la posizione.

                                      Si rammentano i numeri utili per info e casi specifici 

                                                                                *****

 1500 – Ministero della Salute

800 462340 – Regione del Veneto

800 936666 – Azienda Ulss 9 – Scaligera: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00 (domenica chiuso)

regione veneto

                                                                                   *****

Per chi non avesse ancora provveduto ad adempiere a quanto sopra esposto si consiglia di contattarci cliccando QUI specificando il motivo della richiesta. Saremo nel breve tempo a rispondervi per aiutarvi a regolarizzare la vostra azienda in caso di ispezione da parte degli organi di vigilanza e comunque supportarvi per fare un check up aziendale con i nostri tecnici specializzati.

Per restare in contatto con noi, ricevere gli aggiornamenti settimanali o richiedere maggiori informazioni clicca QUI specificando di cosa hai bisogno 

Buona preparazione per l’autunno a tutti

Cordialmente

Dott.R.D.R.

Founder Drbigconsulting

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *